Tortelli Bicolor al prosciutto di montagnana asparagi e carbonara

1.     Mettere in acqua calda bollente salata i tortelli per 2 minuti;

2.     Scaldare gli asparagi in pentola antiaderente con un po’ di olio d’oliva, senza farli bollire sono già cotti;

3.     Aggiungere i tortelli nella stessa pentola saltarli per 30 secondi;

4.     Impiattare nel seguente ordine:

5.      versare la crema d’uovo nel piatto a temperatura ambiente, in un piatto un po’ tiepido, non bollente;

6.       mettere sopra i tortelli gli asparagi e servire.

Tagliatelle al nero di seppia con zucchine, scampi, gamberi

1.     Prendere una pentola piena d’acqua portarla a ebollizione, salarla;

2.     prendere una padella antiaderente e scaldare appena le zucchine;

3.     quando il punto 2 sta per giungere al termine, cucinare le tagliatele nella pentola portata a ebollizione, 30 secondi;

4.     mettere scampi e gamberi e le tagliatelle insieme alle zucchine e mantecare il tutto, consigliamo a fuoco spento perché la padella è calda;

5. servire.


Maccheroncini al caffé
con ragù di maiale

1.     Mettere in acqua calda bollente salata i tortelli per 5 minuti;

2.     scaldare il sugo in pentola antiaderente con un po’ di olio di oliva;

3.     unire nella pentola antiaderente il sugo e i maccheroncini a fuoco alto 30 secondi;

4.     impiattare.

Bigoli con baccalà alla vicentina

1.    Pendere una pentola piena d’acqua portarla a ebollizione, salarla;

2.     prendere i bigoli e immergerli nell’acqua bollente 8/10 minuti;

3.     quasi giunti a cottura prendere una padella antiaderente e scaldare il baccalà alla vicentina;

4.     scolare i bigoli e farli saltare anche a fuoco spento nella padella dove avete scaldato il baccalà alla vicentina;

5. servire.


Bigoli all’anitra

1.     Prendere una pentola piena d’acqua portarla a ebollizione, salarla;

2.     prendere i bigoli e immergerli nell’acqua bollente 8/10 minuti;

3.     quasi giunti a cottura prendere una padella antiaderente e scaldare il sugo d’anitra;

4.     scolare i bigoli e farli saltare anche a fuoco spento nella padella dove avete scaldato il sugo d’anatra;

5. servire.

Tortelli di rapa rossa ripieni di baccalà mantecato con agretti in agrodolce

1.     Mettere in acqua calda bollente salata i tortelli per 2 minuti;

2.     prendere una pentola antiaderente versare olio d’oliva buono;

3.     mettere a scaldare gli agretti qualche secondo;

4.     aggiungere alla stessa antiaderente i tortelli farli saltare 30 secondi;

5.     servire in un piatto tiepido.

Baccalà alla vicentina con polenta

1.     Per la polenta 2 scelte, o la si scalda in forno a 180 C° oppure la si “tocia” nel baccalà a seguire…

2.     Prendere una pentola antiaderente versare il baccalà alla vicentin;

3.     scaldarlo a fuoco lento;

4. servirlo

Filetto di maiale cotto a bassa temperatura con cioccolato bianco e pistacchi Chi siamo

1.     Accendere il forno a 180C°;

2.     asciugare il filetto di maiale con della carta mani;

3.     panarlo con la farina di riso;

4.     prendere zucchine e patate in una pirofila e metterle in forno arrivato a temperatura per 5 minuti o una volta calde;

5.     prendere una padella antiaderente con olio buono, a fuoco alto scaldarla, prendere il filetto precedentemente panato e rosolarlo velocemente (è già cotto importante è sigillarlo);

6.     togliere filetto aspettare 60 secondi che si stabilizzi;

7.     scalopparlo in un piatto e guarnirlo con pistacchi gratuggiati e cioccolato bianco e verdure scaldate in fornoe servirlo.

Agnello cotto a bassa temperatura con patate al forno

1.     Prendere pentola antiaderente olio buono, scaldarla a fuoco alto e sigillarla nel suo sugo;

2.     come il filetto di maiale è già cotto basta solo scottarlo in modo che si scaldi il cuore, con i pomodorini;

3.     scaldare la polenta in forno o in padella con l’olio;

4.     impiattare e servire.

Guancette di maiale

 

1.     Prendere una pentola piena d’acqua che possa contenere la busta dove sono alloggiate le guancette;

2.     portarla a 50C°, ovvero tiepida non deve fumare;

3.     mettere la busta contenente il maiale nell’acqua a 50 C° per 2 minuti per rigenerarlo ovvero quando al tatto si sente non freddo, non dev’essere bollente;

4.     nel frattempo accendere il forno a 180 C° e metterci la polenta, le patate e le zucchine a scaldare;

5.     togliere il maiale dall’acqua passati i 2 minuti aprire la busta e impiattarlo insieme alla polenta, zucchine e patate;

6.     servirlo.

Carpaccio di branzino su insalatina di asparagi, menta, pepe rosa e asparagi

1.     Aprire il sacchetto sotto vuoto con il carpaccio, consigliamo di aprirlo su tre lati per non rovinare il carpaccio;

2.     impiattare il carpaccio, avendone cura;

3.     disporvi sopra il marinato di asparagi menta;

4.     servirlo.

Le foto presentate in questa pagina sono puramente indicatitive, sono sempre nostri piatti ma non sempre correlano il piatto