Ristorante Al Pestello
La cucina vicentina dal 1910





Momento natalizio... E non...

Quale sogno natalizio da bambino è rimasto non soddisfatto?

Forse avere un pandoro al cioccolato?

Chef Elena ha esaudito i tuoi sogni di bambino creando questa delizia che ti riporta indietro alla tua infanzia...

Pandoro con massa di cacao con lievito madre VIVO....

Chiamaci resterai sorpreso non solo sulla varietà di tipologie, ma anche  anche sul prezzo!!

Chiedici anche il panettone gastronomico curcuma e olive taggiasche...

Chi siamo:

Al Pestello è una bottega storica dal 1910. "Rinasce" nel 2017 dall'idea di Elena (chef) e Riccardo (sommelier). Gli obbiettivi che i due si pongono sono molteplici. Innanzitutto di far star bene le persone in un luogo accogliente e informale, degustando piatti della tradizione e della creatività di Elena ma anche, successivamente, cercando di lasciare un buon ricordo, soprattutto nella digestione. Per riuscirci Elena e Riccardo hanno scelto, fin dall'inizio, di valorizzare il territorio ricco di opportunità e di persone che, come loro, innalzano la qualità e il livello. Per questo ogni elemento viene acquistato fresco e trasformato in casa da Elena, chef autodidatta che ha studiato nelle aule austere del liceo classico e frequentato per qualche anno economia all'università. Il pane, la pasta, i dolci, tutti i piatti della tradizione vengono rivisitati, senza volerli stravolgere, ma cercando di esaltare gusto e leggerezza, per cui in questi anni si è voluto preferire piccole produzioni il più possibile rispettose della natura. Da qui nasce l'esigenza, per esempio, di voler togliere il glutine da tutti gli antipasti e i secondi, soprattutto dal baccalà alla vicentina, da sempre piatto di  “laboriosa” digestione per come tramandato nella tradizione berica. Altro obbiettivo, ma non secondario, impegnarsi a crescere continuamente; il voler abbracciare nuove metodologie e tecniche culinarie cercando di impossessarsi di quella brancha della chimica che è rappresentata dalla cucina molecolare. Sviluppata da grandi pasticceri, rielaborata da Elena con uno sguardo attento alla gelateria e alla panificazione, arti di difficile interpretazione e logorate, soprattutto negli ultimi anni, da una diffusione non proprio "naturale", aggettivo molto inflazionato.

In questa ottica tutti i nostri fornitori rispondono al pensiero "piccolo è bello", tutte le materie prime sono fresche e trasformate in casa ovviamente come detto nell'ottica e nella creatività di Elena, in particolar modo i nostri vini sono, creati da produttori che hanno un occhio attento al territorio, alla tradizione delle nostre terre, all'innovazione e alla natura. Questo ci dà la possibilità di coniugare i principi finora esposti stuzzicando nelle persone l'abbinamento tra questi e il nostro piccolo "Pestello"...